PARCO ARCHEOLOGICO DI OSTIA ANTICA 

E' un sito di epoca romana di straordinaria importanza, fondata da Anco Marzio nel 620 a.C. E’ il più grande sito archeologico d’Italia, viene visitato da 370.000 persone l'anno e si arricchisce sempre di nuove scoperte, notevoli sono ancora le aree verdi da scavare.

Tra le perle che si possono apprezzare all'interno dell'area, il famoso teatro romano, la Sinagoga più antica d'Europa e il Capitolium.

https://www.ostiaantica.beniculturali.it/

BORGO DI OSTIA ANTICA E CASTELLO DI GIULIO II 

Il borgo di Ostia Antica nacque nell’ 830 (IX secolo) grazie a Papa Gregorio IV per proteggere la popolazione dalle incursioni saracene. Successivamente il borgo si arricchi' di una cinta muraria e di un castello. Al momento della nascita, sotto il borgo scorreva il fiume Tevere, in seguito ad una alluvione (1557)  il percorso del fiume cambiò naturalmente. Nel borgo splendidamente conservato è possibile ammirare anche la cattedrale di Sant'Aurea. 

https://www.ostiaantica.beniculturali.it

PONTE ROMANO SUL FOSSO DI MEZZOCAMMINO

Sconosciuto a molti si trova sotto la Via del Mare nel tratto dove la rampa del G.R.A si immettette sulla via stessa in direzione Ostia. Il ponte romano fu tagliato proprio per la realizzazione di quello attuale; posto suggestivo, merita sicuramente una visita.

   Vedi il punto esatto sulla mappa

BUNKER DELLA II° GUERRA MONDIALE

Perfettamente conservato e di imponenti dimensioni, è parte della linea fortificata costruita nel 1943, al fine di difendere i depositi di carburante dell' Esercito italiano nei pressi di Vitinia (Roma)

Vedi il punto esatto sulla mappa

TOR SAN MICHELE

Torre edificata tra il 1564 e il 1568 per volere di Papa Pio è stata progettata da Michelangelo, fu eretta come torre di vedetta posizionato a ridosso del fiume Tevere. Dopo la violenta alluvione del 1557 il fiume cambiò naturalmente il corso e pertanto non più utile come da sua funzione iniziale divenne una dogana.

Durante la seconda guerra mondiale fu occupata prima dalle truppe italo-tedesche e poi da quelle alleate.

http://www.ostiaonline.it/san_michele.htm